Scegli la tua lingua
  • Deutsch

    Sämtliche Inhalte auf der CPN-Website sind auf Englisch verfügbar. Einige Inhalte, wie z. B. Produktbeschreibungen, aktuelle Produkteinführungen und einige technische Artikel, sind ebenfalls auf Deutsch, Spanisch, Französisch, Italienisch und Niederländisch erhältlich. Wählen Sie in der Liste oben Ihre Sprache aus, damit sämtliche darin verfügbaren Inhalte automatisch entsprechend Ihrer Wahl dargestellt werden. Ansonsten wird als Standardsprache Englisch verwendet.

  • English

    All content published on the CPN website is available in English. Some content – such as product descriptions, recent product launches and some technical articles – is also available in German, Spanish, French, Italian and Dutch. Choose your language from the list above and all content that is available in your language will automatically be displayed in your language, otherwise the default language will be English.

  • Español

    Todo el contenido publicado en la página web de CPN está disponible en inglés. Parte del contenido –como descripciones de producto, lanzamientos recientes de productos y algunos artículos técnicos– también están disponibles en alemán, español, francés, italiano e holandés. Elija su idioma en la lista anterior y todo el contenido que esté disponible en su idioma aparecerá automáticamente en ese idioma, o , si no, en el idioma predeterminado que es el inglés.

  • Français

    Tout le contenu publié sur le site Web de CPN existe en anglais. Une partie du contenu (comme les descriptions de produit, les lancements récents de produit et certains articles techniques) est également publié en allemand, en espagnol, en français, en italien et en néerlandais. Choisissez la langue dans la liste ci-dessus, et tout le contenu offert dans votre langue s’affiche automatiquement ; par défaut, le reste s’affiche en anglais.

  • Italiano

    Tutti i contenuti pubblicati sul sito CPN sono disponibili in inglese. Alcuni contenuti come descrizioni di prodotto, lanci di prodotti recenti e alcuni articoli tecnici sono disponibili anche in tedesco, spagnolo, francese, italiano e olandese. Seleziona la lingua dall'elenco in alto e automaticamente si visualizzeranno tutti i contenuti disponibili in quella lingua; diversamente la lingua di default sarà l’inglese.

  • Nederlands

    Alle inhoud die op de CPN-website wordt gepubliceerd, is beschikbaar in het Engels. Bepaalde inhoud, zoals productbeschrijvingen, onlangs gelanceerde producten en sommige technische artikelen, zijn ook beschikbaar in het Duits, Spaans, Frans, Italiaans en Nederlands. Kies de taal uit bovenstaande lijst, waarna alle inhoud die beschikbaar is in de gewenste taal, automatisch in die taal wordt weergegeven. Anders is Engels de standaardtaal.

Articoli tecnici

Come funzionano <br class="br_visual" />EOS C500 e C500 PL

Come funzionano
EOS C500 e C500 PL

Ottobre 2012

EOS C500 e C500 PL sono le videocamere più avanzate entrate a far parte del sistema EOS Cinema di Canon, in grado di registrare a una risoluzione 4K RAW a un massimo di 60 fps e a 2K RGB 4:4:4 a 12 o 10 bit e YCC 4:2:2 a 10 bit. Ideate per operare con tempi di impostazione minimi, offrono ottime prestazioni in tutte le condizioni di illuminazione grazie al sensore ad alta sensibilità e bassi livelli di rumore. I bassi consumi energetici consentono di usare C500 con facilità in molteplici condizioni diverse anche lontano dallo studio, rendendola lo strumento ideale grazie anche alla sua struttura robusta e alle incredibili caratteristiche di resistenza a umidità e polvere. CPN analizza da vicino EOS C500 e C500 PL per spiegarne le principali tecnologie, caratteristiche e vantaggi per filmati professionali e produzioni cinematografiche di alta qualità. Se volete saperne di più sulle videocamere C500 e C500 PL cliccate sui titoli delle sezioni qui sotto.

SPECIFICHE PRINCIPALI E SISTEMA

Con le videocamere C500 e C500 PL, la qualità del sistema EOS Cinema fa un ulteriore passo in avanti, consentendo riprese RAW a risoluzione cinematografica 4K nonché 2K o Full HD pronte per il broadcast.


Una videocamera cinematografica professionale

EOS C500 è una videocamera cinematografica professionale in grado di offrire straordinarie prestazioni di qualità, anche a 2K. Basata sulla stessa innovativa tecnologia di EOS C300, la C500 ha una velocità di cattura dati ancora maggiore, fino a 120 fps con l'impostazione 4K HRAW in modalità 60 Hz.

EOS C500 e C500PL - caratteristiche

  • Sensore Canon CMOS Super 35 mm da 8,85 megapixel ottimizzato per immagini di qualità superiore con risoluzione 4K.
  • Compatibilità con l'ampia gamma di obiettivi EF e con le ottiche cinematografiche EF di Canon (C500).
  • Nuovo innesto EF con Cinema Lock per un cambio ottiche più efficiente. Piena compatibilità con la gamma di ottiche EF di Canon.
  • Compatibilità con obiettivi PL standard del settore (C500 PL).
  • Tre filtri ND integrati.
  • Design modulare e compatto.
  • Modalità di registrazione "Cinema RAW" 4K RAW/HRAW su dispositivo esterno.
  • Modalità 2K RGB 4:4:4 a 12 bit e 10 bit, YCC 4:2:2 a 10 bit, registrazione su dispositivo esterno.
  • Registrazione MPEG-2 MXF a 50 Mbps su due schede CF, pronta per il broadcast.
  • Alta sensibilità, basso livello di rumore, ISO fino a 20.000.
  • Ampia personalizzazione delle immagini con funzione Canon Log Gamma integrata.
  • Corpo robusto, resistente all'acqua, con componenti in lega di magnesio.
  • Integrazione diretta con i flussi di lavoro.

C500 e C500 PL offrono una risoluzione 4K in un corpo macchina super compatto e facile da usare.

Il sistema Cinema EOS cresce

Modello di punta della gamma EOS Cinema, C500 è stata progettata per soddisfare gli standard più elevati, con una risoluzione sia 4K che 2K, frame rate all'avanguardia e prestazioni superiori in condizioni di scarsa illuminazione, il tutto in un design compatto e modulare. EOS C500 offre una risoluzione cinematografica 4K DCI (4096x2160) o QFHD (Quad Full-HD) con il relativo rapporto di visualizzazione schermo 16:9 e soddisfa i principali standard per il broadcast, qualità che la rendono ancora più flessibile e adatta ai registi più esigenti di oggi.

Sistema modulare con design compatto del corpo macchina

L'offerta della famiglia EOS Cinema aumenta con EOS C500 e C500 PL, perfette per produzioni di alto livello e facili da maneggiare grazie al design compatto del corpo macchina tipico di tutto il sistema EOS Cinema. Le videocamere digitali per il cinema EOS C500 e C500 PL sono caratterizzate da un design modulare per una mobilità ed espandibilità eccellenti. La maniglia superiore removibile e il display LCD orientabile garantiscono la massima manovrabilità, mentre il robusto corpo macchina, resistente ad umidità e polvere, integra componenti in lega di magnesio, per una maggiore resistenza e solidità.

Ampia compatibilità degli innesti

Sin dal lancio il sistema EOS Cinema ha offerto la più ampia compatibilità con la sempre crescente gamma di ottiche cinematografiche di Canon pronte per la risoluzione 4K e con la serie di zoom cinematografici disponibili sia con innesto EF che PL. Il sistema è ancora più versatile grazie all'ampia gamma di ottiche EF e ottiche cinematografiche a lunghezza focale fissa con innesto EF di Canon.

La compatibilità con le ottiche del sistema EOS Cinema pronte per la risoluzione 4K, oltre che con l'intera gamma di ottiche EF di Canon (solo per il modello C500), dà ai registi una grande varietà di scelta per realizzare la loro visione creativa.

La gamma di ottiche cinematografiche Canon include due obiettivi zoom di fascia superiore, CN-E 14.5-60 mm T2.6 L S/SP e CN-E 30-300 mm T2.95-3.7 L S/SP con innesto EF e PL; due obiettivi zoom compatti, CN-E15.5-47 mm T2.8L S/SP e CN-E30-105 mm T2.8L S/SP con innesto EF e PL e tre obiettivi a lunghezza focale fissa con innesto EF, CN-E24 mm T1.5L F, CN-E50 mm T1.3L F e CN-E85 mm T1.3L F. Queste ottiche offrono una risoluzione adeguata anche alle produzioni 4k, con prestazioni ottiche e versatilità straordinarie, e sono concepite e progettate per stimolare l'espressione creativa e soddisfare, se non superare, gli standard delle produzioni cinematografiche più esigenti dei registi contemporanei.

Tutte le ottiche cinematografiche Canon offrono prestazioni ottiche 4K (4096x2160 pixel) e garantiscono la piena compatibilità con i sensori Super 35 mm. Gli obiettivi cinematografici a lunghezza focale fissa possono essere utilizzati anche con videocamere dotate di sensori 35 mm Full Frame, oltre che con quelle con formato APS-C e APS-H.

La vasta gamma di obiettivi EF di Canon dispone di oltre 70 diverse ottiche per una gamma completa di lunghezze focali che copre dagli 8 mm fino agli 800 mm, offrendo un incredibile ventaglio di possibilità creative per le proprie riprese. Anche registi professionisti che già utilizzano gli innesti PL standard del settore potranno adesso sfruttare la grande versatilità del sistema EOS Cinema.

ELABORAZIONE DELLE IMMAGINI

Grazie alle tecnologie del sensore CMOS Full Frame e del processore di Canon, EOS C500 realizza filmati che soddisfano le esigenze dei registi e delle produzioni cinematografiche più impegnative.


Sensore CMOS

Canon sviluppa e produce internamente i propri sensori e ha incorporato un sensore CMOS Super 35 mm da 8,85 megapixel (effettivi) in entrambe le videocamere EOS C500 e C500 PL. Questo sensore ha una dimensione dei pixel superiore rispetto alle tradizionali videocamere professionali: ciò permette una maggiore capacità di raccolta della luce per eccellenti immagini ad alta risoluzione con sensibilità superiore, effetto moiré e artefatti minimi, basso livello di rumore e riduzione degli effetti dovuti al rolling shutter, senza dimenticare i tradizionali vantaggi di un sensore grande, come il perfetto controllo della profondità di campo. Il sensore riesce a catturare segnali video Full HD per ciascuno dei tre colori primari RGB, realizzando immagini 4K ad alta risoluzione orizzontale di 1.800 linee TV, a seconda dell'obiettivo utilizzato. Nelle modalità diverse dalla risoluzione 4k, C500 registra a una risoluzione di 1.000 linee come nella videocamera EOS C300.

Il sensore delle videocamere C500 e C500 PL ha una dimensione dei pixel superiore rispetto alle tradizionali videocamere professionali, che consente una maggiore capacità di raccolta della luce per eccellenti immagini ad alta risoluzione con una sensibilità superiore.

Grazie a un segnale potenziato di velocità di lettura, il sensore CMOS riduce anche l'effetto "rolling shutter", una caratteristica intrinseca dei sensori CMOS in cui un soggetto in rapido movimento può apparire distorto in diagonale.

Nelle videocamere C500 e C500 PL quattro canali, un canale per il rosso, uno per il blu e due per il verde, vengono disposti sistematicamente come un motivo singolo formando un sensore di immagine complessivo pari a 4096x2160. Nella fase di lettura dati, i dati 2048x1080 di ciascun canale vengono letti separatamente e trasferiti all'uscita 3G-SDI sotto forma di piani R, B, G1 e G2 (dati RAW). Il processo che crea un'immagine singola con i tre colori RGB originari tramite un'applicazione di sviluppo dai dati RAW di questi quattro canali è definito de-Bayering.

Uscita Cinema RAW

Normalmente le immagini catturate da un sensore di immagine CMOS sono sottoposte a un processo di debayering attraverso il motore video interno alla videocamera, quindi sono soggette a vari tipi di correzione come il bilanciamento del bianco, la correzione gamma e altro prima di essere pronte per la fruizione.

I dati RAW vengono trasmessi direttamente ai registratori esterni tramite due terminali 3G-SDI integrati nelle videocamere C500/C500 PL.

Grazie all'uscita Cinema RAW, nuova specifica introdotta nelle videocamere C500/C500 PL, è possibile inviare i dati tramite le due uscite 3G-SDI integrate sulle videocamere direttamente a diversi registratori esterni di terze parti, senza compromettere l'elevata quantità di informazioni catturata dal sensore di immagine. In fase di post-produzione, avverranno poi le operazioni di color grading. Canon ha risposto alla crescente richiesta di dati RAW con il 4K Cinema RAW, disponibile fino a 60 fps o 120 fps in modalità 4K HRAW. Grazie all'uscita Canon Log a 10 bit a 4K RAW sono disponibili più informazioni sul colore in fase di color grading.

Canon Log Gamma

Canon Log era un'innovativa impostazione gamma a 8 bit originariamente sviluppata per EOS C300, grazie alla quale è possibile mantenere la massima quantità di informazioni per la correzione del colore in fase di post-produzione. Grazie a ulteriori miglioramenti, i modelli di punta C500 e C500 PL consentono adesso impostazioni gamma a 10 bit.

Canon Log Gamma realizza una qualità di immagine neutra con un'ampia gamma dinamica (800%) per la massima libertà in post-produzione, fornendo fino a 12 stop di latitudine di posa. È possibile applicare Canon Log a tutte le opzioni a 4K e 2K (filmati a 8, 10 o 12 bit).

Progettata pensando alla post-produzione, questa funzione consente agli utenti di visualizzare sul monitor un'anteprima della personalizzazione delle immagini. Canon Log Gamma permette anche la conversione perfetta con il formato standard Cineon a 10-bit per il color grading, mentre sono disponibili plug-in Apple e AVID per un'importazione efficiente dei file registrati con software di editing non-lineari.

Le nuove impostazioni Canon Log sono perfette per riprodurre i dettagli delle zone scure, disponendo, rispetto agli 8 bit, di tonalità di grigio per la scala di grigi quattro volte superiori con l'impostazione a 10 bit e 16 volte con quella a 12 bit.

Con il formato Cinema RAW, Canon Log è applicato ai dati RAW. Originariamente con il termine dati RAW ci si riferiva all'uscita dati RAW dal sensore di immagine. Nel caso di EOS C500, invece, ci si riferisce ai dati lineari che superano il limite superiore dello standard di trasmissione SDI. La semplice approssimazione dei dati lineari determinerebbe un deterioramento nella qualità dell'immagine, pertanto viene trasferito l'intero volume delle informazioni nel suo formato originale, mentre come tecnica per registrare esternamente i dati in un formato utilizzabile ad alti livelli viene eseguita la conversione dei dati lineari ad elevata gradazione in dati Canon Log a 10 bit.

Anche a 8 bit, Canon Log riproduce 12 stop di gamma dinamica, rendendo l'attrattiva di un flusso di lavoro con log gamma più interessante per molti utenti. Mentre con le impostazioni log gamma a 8 bit si enfatizza l'applicazione pratica e l'utilizzo generico dell'immagine, le impostazioni log gamma a 10 bit esaltano la qualità, registrando molte più informazioni relative alle zone scure e quindi minori livelli di rumore, con risultati incredibilmente dettagliati per le zone d'ombra. Ciò consente una maggiore libertà nei processi di grading.

Registrando in modalità Canon Log, i cineasti possono impostare il valore dell'esposizione della videocamera utilizzando le proprie abituali operazioni di misurazione della luce.

Il processore DIGIC DV III di C500 e C500 PL garantisce una maggiore potenza di elaborazione per una migliore gradazione del colore, un'ampia gamma dinamica e una bellissima riproduzione delle tonalità della pelle.

Processore DIGIC DV III

Il processore DIGIC DV III è l'ultimo nato nella famiglia DIGIC DV. Maggiore potenza di elaborazione per una migliore gradazione del colore, un'ampia gamma dinamica e una bellissima riproduzione delle tonalità della pelle, oltre a funzioni quali la personalizzazione estesa dell'immagine durante la registrazione a 2K su un registratore esterno, o di file HD MXF su schede CF interne.

La combinazione del grande sensore CMOS con il processore d'immagine ad alte prestazioni DIGIC DV III di Canon favorisce una resa della gradazione colore più gradevole, oltre a un'elevata gamma dinamica.


CONTROLLO CREATIVO

La EOS C500 dà ai registi il pieno controllo di ogni aspetto della cattura di immagini: dall'ampia latitudine di posa alle opzioni personalizzate di registrazione. La registrazione 4K DCI, QFHD o 2K consente il ritaglio in Full HD in post-produzione, per creazioni cinematografiche creative e di qualità.


Ampia scelta di modalità di registrazione

Le videocamere C500 e C500 PL offrono un'ampia selezione di opzioni di registrazione: 4K RAW e 2K RGB 4:4:4 o YCC 4:2:2 su registratori esterni di terze parti per la massima qualità dell'immagine. Il formato 4K può essere registrato come 4K DCI (Digital Cinema Initiatives), il formato condiviso per il cinema, e come QFHD (quad Full HD) per il broadcast.

Le videocamere possono registrare file MPEG-2 MXF a 50 Mbps (4:2:2) pronti per il broadcast su due schede di memoria CF con opzioni di registrazione relay e simultanea. In modalità di pre-registrazione, registrazione relay e registrazione su doppio slot con priorità MXF è possibile eseguire riprese slow o fast motion. Nelle modalità di registrazione 4K/2K non è possibile eseguire la pre-registrazione.

In base al formato di registrazione 4K o 2K utilizzato, è possibile eseguire riprese slow o fast motion per la massima flessibilità creativa. Per la registrazione su schede CF in modalità MXF, i frame rate per la C500, come per la C300, sono 1-30 fps o 1-25 fps con risoluzione 1920x1080 e 1-60 fps o 1-50 fps con risoluzione 1280x720.

In modalità di pre-registrazione, registrazione relay e registrazione su doppio slot con priorità MXF è possibile eseguire riprese slow e fast motion. Per la risoluzione 4K e 2K i dati vengono registrati esternamente tramite i connettori 3G-SDI. Con la compressione MPEG-2, il formato MXF combina video e audio insieme a importanti metadati per un'integrazione diretta con i principali sistemi NLE e gli strumenti di post-produzione per le operazioni di compositing, correzione colore e grading.

I codec di EOS C500 e EOS C500 PL supportano la risoluzione HD 1920x1080, un bitrate 50 Mbps all'avanguardia e il campionamento dei colori 4:2:2. Il campionamento dei colori 4:2:2 offre una risoluzione verticale dei colori doppia rispetto a 4:2:0 per i file immagine, minimizzando la presenza di bordi seghettati tra il rosso e il blu e assicurando elevata qualità per le composizioni con Chroma Key su schermi verdi.

Le possibilità creative offerte da EOS C500 si moltiplicano grazie alla compatibilità con la vasta gamma di ottiche con innesto EF di Canon.

Ottiche EF e ottiche cinematografiche EF

Apprezzatissima dai fotografi e con una consolidata esperienza, Canon si è guadagnata uno status e una reputazione senza rivali nel mercato delle videocamere con una gamma di ottiche per ogni occasione. Il sistema EOS Cinema possiede la propria gamma di ottiche EF dedicate al cinema, ciascuna specificamente sviluppata per il sistema con particolare attenzione al barilotto dell'obiettivo e una finitura anodizzata unica sull'innesto per distinguerla dalle altre del sistema.

La linea di ottiche cinematografiche introduce anche una serie di vantaggi nella maneggevolezza e possibilità creative. Tra le caratteristiche principali degli obiettivi c'è anche una nuova apertura del diaframma a 11 lamelle per ottenere sfocati morbidi e accattivanti. Negli obiettivi zoom le indicazioni di zoom, messa a fuoco e iride sono incise su superfici angolate per una migliore leggibilità da dietro la videocamera.

Profili immagine personalizzata

Nelle videocamere EOS C500 e C500 PL è possibile memorizzare fino a 20 diversi profili immagine personalizzata. Per ogni profilo possono essere impostate 90 variabili tra cui gamma, nero, gamma del nero, low key saturation, knee, nitidezza, riduzione del rumore, dettaglio pelle, NR selettiva, matrice colore, bilanciamento del bianco e correzione del colore. Con il sistema di personalizzazione immagine gli utenti possono regolare liberamente la qualità dell'immagine per un maggiore controllo del risultato. I profili creati dall'utente per le immagini personalizzate possono essere salvati su schede SD per consentirne la condivisione su più videocamere C500.

I filtri ND integrati consentono fino a sei stop di controllo, perfetti per gestire al meglio la profondità di campo anche in condizioni di forte illuminazione.

Filtri ND integrati

I filtri ND integrati di C500 sono realizzati in vetro per evitare danni derivati dalla luce del sole e consentire una perfetta gestione della profondità di campo grazie a diaframmi aperti anche in condizione di forte luce. I filtri ND sono controllati elettronicamente.

Nella videocamera C500 sono installati tre filtri ND in totale, come in C300, in tre densità: 0,6 (2-stop), 1,2 (4-stop) e 1,8 (6-stop), con ND0 chiaro.


FUNZIONAMENTO VIDEOCAMERA

Le videocamere C500 e C500 PL hanno un design modulare, eccellente maneggevolezza, comandi personalizzabili e un corpo robusto e resistente ad umidità e polvere con componenti in lega di magnesio.


Le videocamere EOS C500 e C500 PL integrano un display LCD da 4 pollici (10,1 cm) con 1.230.000 punti.

Piccole, leggere e affidabili

Pur mantenendo praticamente le stesse dimensioni di EOS C300, C500 riesce a offrire una tecnologia superiore in un corpo compatto e modulare. Che si tratti di risoluzione, numero di bit o frame rate, EOS C500 possiede specifiche di alta qualità in qualsiasi campo.

La maniglia removibile e il display LCD orientabile garantiscono la massima manovrabilità, mentre il robusto corpo macchina, resistente ad umidità e polvere, integra componenti in lega di magnesio, per una maggiore resistenza e solidità.

Il pannello LCD da 4 pollici (10,1 centimetri) e 1.230.000 punti può essere ruotato in avanti e indietro di 270 gradi con una posizione ottimale per le riprese a spalla. Il pannello può inoltre essere ruotato sul lato della videocamera permettendo un facile monitoraggio della composizione della scena anche per le riprese dal basso. La videocamera integra un oculare da 0,52" (1,3 cm) e 1.550.000 punti con un rapporto di visualizzazione 16:9.

Le videocamere EOS C500 e C500 PL integrano comandi facili da usare in un layout intuitivo.

Sia EOS C500 che EOS C500 PL includono una funzione WFM (Monitor forma d'onda) che, se selezionata, mostra la luminosità complessiva di una scena, mentre il display RGB Parade visualizza la luminosità del rosso, verde e blu.

Il design a prova di umidità e polvere di EOS C500 e EOS C500 PL comprende guarnizioni a tenuta stagna attorno ai bordi di tutte le coperture, ghiere dotate di anelli "o-ring" sull'asse di rotazione e rivestimenti dei pulsanti in gomma. Le videocamere integrano inoltre un sistema di raffreddamento con un canale di dissipazione del calore al centro del corpo macchina. Una lamina di grafite dirige il calore del sensore verso il dissipatore, mentre tre fori di ventilazione e una ventola di raffreddamento fanno uscire l'aria calda attraverso un'apertura di sfogo. Tutta l'aria è convogliata in un percorso separato che tiene le particelle di polvere lontane dai componenti sensibili.

L'innesto EF con Cinema Lock è posto sulla parte anteriore di EOS C500 e facilita la sostituzione degli obiettivi, anche se ingombranti o se montati su rig.

Il funzionamento della videocamera è semplice e intuitivo grazie a una distribuzione logica dei pulsanti e delle ghiere. Un interruttore di blocco disattiva tutti i comandi tranne quelli di registrazione e delle funzione, mentre delle piccole sporgenze tra i pulsanti impediscono di attivare per errore alcune funzioni. Grazie al display retroilluminato, è facile visualizzare le impostazioni delle videocamere anche in condizioni di scarsa illuminazione, mentre sul retro e sul lato della macchina è chiaramente visibile un indicatore di registrazione.

Innesto EF con Cinema Lock per una rapida sostituzione delle ottiche

Il modello C500 include un nuovo sistema di innesto EF con Cinema Lock che, tramite leva di serraggio, ruota la baionetta eliminando l'obbligo di ruotare l'obiettivo per installarlo sulla C500. Ciò consente di installare e rimuovere in modo rapido, sicuro e semplice qualsiasi obiettivo con innesto EF della gamma Canon, che conta oltre 70 ottiche, ed è particolarmente utile per sostituire gli obiettivi più grandi, montati su rig o binari.

Grazie al display retroilluminato, è facile visualizzare le impostazioni delle videocamere C500/C500PL anche in condizioni di scarsa illuminazione, mentre sul retro e sul lato della macchina è chiaramente visibile un indicatore di registrazione.

Terminali standard del settore

Le schede CF con doppio slot offrono una memoria hot-swap illimitata su supporti a stato solido affidabili. Le videocamere EOS C500 e EOS C500 PL sono inoltre dotate di tutti i terminali standard del settore: controllo remoto (2,5 mm), uscita Sync (BNC), uscita HDMI tipo A, GenLock (BNC), Time Code (BNC), uscita HD/SDI (BNC), cuffia, scheda SD (utilizzata per scatti fotografici e memorizzazione delle impostazioni personalizzate), socket DC IN, oltre a connettori MIC e XLR (CH1 e CH2) quando si usa l'unità Monitor/ Controller di Canon. La videocamera include anche una porta di connessione dedicata per il trasmettitore di file wireless WFT-E6 di Canon (opzionale). L'uscita RAW avviene tramite due terminali 3G-SDI.

Modalità di registrazione 24p

Poiché la modalità standard 24p per NTSC corrisponde in realtà a 23,98 fotogrammi al secondo, nelle videocamere C500 Canon ha incluso un'ulteriore modalità di registrazione a 24p che coincide con i 24 fotogrammi al secondo (fps) delle videocamere a pellicola, per un'alta compatibilità con i comuni workflow della produzione cinematografica.

I due connettori XLR (CH1/CH2) fanno parte dell'unità monitor.

Controlli audio professionali

La qualità e il design del suono sono fondamentali per la riuscita della produzione finale e dipendono anche dalla qualità dell'hardware di registrazione per ottenere dei file puliti utilizzabili per il montaggio. Le unità di controllo delle EOS C500 e C500 PL sono dotate di due ingressi audio XLR con alimentazione phantom +48 V. Le videocamere sono anche dotate di un terminale del microfono da 3,5 mm integrato. L'audio viene registrato non compresso in formato PCM 16-bit a 48 kHz per un suono ad alta fedeltà. Entrambi gli ingressi XLR, così come il terminale del microfono, offrono pieno controllo automatico o manuale del guadagno (-Infinity a +18 dB). Inoltre, un terminale per cuffia di 3,5 mm con 16 impostazioni del volume offre un monitoraggio accurato dell'audio.


WORKFLOW DI PRODUZIONE

Grazie alla risoluzione cinematografica digitale 4K (a 60 fps) e alle opzioni multiple di registrazione, EOS C500 produce straordinari filmati 4K e garantisce un flusso di lavoro flessibile e semplice. Le videocamere sono inoltre in grado di registrare file MPEG-2 MXF a 50Mbps (4:2:2) su schede CF.


Formati di registrazione multipli: 4K, 2K RGB 4:4:4/YCC 4:2:2, MXF 4:2:2

Le videocamere C500 e C500 PL offrono un'ampia selezione di opzioni di registrazione: 4K RAW/HRAW e 2K RGB 4:4:4 a 12 bit o YCC 4:2:2 a 10 o 12 bit su registratori esterni per la massima qualità dell'immagine. Il formato 4K può essere registrato come 4K DCI (Digital Cinema Initiatives), il formato condiviso per il cinema. Le videocamere possono registrare file MPEG-2 MXF a 50 Mbps (4:2:2) pronti per il broadcast su due schede di memoria CF con opzioni di registrazione relay e simultanea.

Inoltre, EOS C500 supporta anche l'opzione 3840x2160 (Quad Full HD) con il relativo rapporto di visualizzazione schermo 16:9 che soddisfa i principali standard per il broadcast, rispondendo a un ampio ventaglio di esigenze di produzione, dalla TV alle produzioni cinematografiche di alto livello.

Flusso di lavoro 4K RAW e 2K

Uno degli vantaggi chiave della videocamera C500 è la capacità di inviare dati 4K o 2K direttamente a registratori esterni attraverso due connettori terminali 3G-SDI. Il connettore consente di prendere dati RAW 4K a 10 bit direttamente dal sensore, per una qualità di immagine superiore. Con questa impostazione i dati RAW in modalità 4K vengono sviluppati tramite un'applicazione (Cinema RAW Development) che sarà possibile scaricare dal sito web di Canon.

La cattura ad alta velocità è possibile con velocità fino a 120 fps a 2K e 4K HRAW (dove la risoluzione verticale è dimezzata) e 60 fps a piena risoluzione 4K. L'uscita Cinema RAW 4K mantiene il massimo volume di informazioni catturate dal sensore, consentendo così di sfruttare tutto il potenziale con una libertà di grading ancora superiore grazie all'uscita a 10 bit.

La richiesta di dati RAW è aumentata da parte delle produzioni video per produzioni pubblicitarie e film di alto livello che richiedono ACES o altri flussi di lavoro professionali e per riprese con effetti visivi (VFX) di alta qualità, e l'uscita RAW di C500 soddisfa tutte queste esigenze per riprese di elevata qualità.

Il formato Material eXchange Format (MXF) incorpora video, audio e metadati in un unico file che consente un facile accesso alle informazioni critiche per l'intera durata del processo di produzione.

Codec MPEG-2 (4:2:2) 50 Mbps, formato MXF

Oltre all'uscita 4K/2K, le videocamere C500 e C500 PL utilizzano anche il codec MPEG-2 (4:2:2) 50 Mbps di Canon, disponibile nei modelli C300 e C300 PL, per la registrazione interna su schede CF nel formato MXF standard del settore. Il formato Material eXchange Format (MXF) incorpora video, audio e metadati in un unico file che consente l'accesso alle informazioni critiche per l'intera durata del processo di produzione.

La straordinaria gamma dinamica delle videocamere EOS C500 e EOS C500 PL con Canon Log Gamma può essere convertita facilmente nel formato standard Cineon (.cin) Log 24p a 10 bit, per un'integrazione diretta con il flusso di lavoro in fase di post-produzione e finitura.

La modalità 24p corrisponde esattamente ai frame rate delle macchine da presa a pellicola, perciò non è necessario perdere tempo per effettuare alcuna conversione. Il campionamento dei colori 4:2:2 offre una risoluzione verticale dei colori doppia rispetto a 4:2:0, assicurando una migliore gradazione tonale, dettagli più precisi e diagonali più morbide, e contribuisce a eliminare il rischio di bordi seghettati, sfrangiature e artefatti indesiderati in fase di chroma key.

WORKFLOW DI POST-PRODUZIONE

Con le videocamere EOS C500 e C500 PL i file di immagine possono essere lavorati per realizzare tutto ciò che i registi vogliono ottenere in post-produzione. Il sensore CMOS da 8,85 Megapixel eguaglia le prestazioni dei sistemi a 3 sensori, producendo segnali RGB a 4K o 2K per filmati puliti e privi di distorsioni.


Integrazione nel workflow

Il sistema EOS Cinema si integra perfettamente nei workflow NLE che utilizzano formati di file standard del settore per rendere il processo di post-produzione il più agevole possibile. Produce file digitali solidi facili da trasferire e vedere in anteprima, che mantengono la qualità anche dopo molteplici modifiche e salvataggi.

L'integrazione diretta nel workflow è essenziale in fase di produzione video e i flussi di lavoro a 4K e 2K garantiscono compatibilità diretta con un'ampia gamma di applicazioni di color grading. Dopo le riprese, le case di post-produzione possono integrare il formato 4K RAW utilizzando le normali procedure già in uso. Un pacchetto software gratuito, disponibile tramite download, faciliterà la gestione dei filmati 4K.

L'uscita RAW utilizza due terminali 3G-SDI, mentre due slot per scheda CF sul retro delle videocamere C500 e C500 PL consentono la registrazione su doppio slot.

Registrazione su file su schede CF

Invece di utilizzare sistemi di memorizzazione proprietari e costosi, EOS C500 utilizza due slot per la registrazione interna su schede Compact Flash (CF) economiche e facilmente reperibili. Le funzioni di registrazione includono la funzione Relay, la registrazione su doppio slot, l'hot swap, la copia e il backup dei file.

Le schede CF riducono i tempi di trasferimento nello spostamento dei file nei workflow NLE. Per i documentari o i reality, il contenuto di una scheda può essere mantenuto in locale o salvato su un dispositivo di memorizzazione, mentre l'altra scheda viene utilizzata per l'editing.

Pre Record

A volte le immagini più sorprendenti sono quelle catturate prima che si abbia il tempo di iniziare a registrare. EOS C500 integra la funzione di Pre Record della videocamera EOS C300 e cattura continuamente tre secondi di filmato salvandoli nella memoria buffer. Queste immagini vengono aggiunte all'inizio della clip una volta premuto il pulsante di registrazione. La funzione di Pre record garantisce un maggior spazio di manovra in fase di montaggio, grazie all'aggiunta di secondi cruciali che possono salvare una scena evitando di doverla girare nuovamente.

File Browser (XF Utility)

In alternativa all'utilizzo di sistemi NLE di terze parti, è possibile utilizzare il software Canon Utility File Browser (incluso nel CD del prodotto) per controllare i soli filmati MXF e aggiungere metadati direttamente da EOS C500 e C500 PL. I file 4K RAW in uscita dalle videocamere dovranno essere utilizzati con il software di sviluppo 4K.

File solidi, di alta qualità, standard per il settore

Il codec XF di Canon supporta il Full HD (risoluzione 1920x1080), sfruttando la compressione MPEG-2 4:2:2 a 50 Mbps: il tutto per realizzare il risultato estetico che cercate. Sia che facciano tagli grezzi su clip registrate su una videocamera, sia che integrino immagini provenienti da più videocamere sincronizzate con un timecode, i registi professionisti contano molto sulla qualità delle immagini provenienti dalla videocamera per ottenere l'aspetto finale che hanno immaginato.

Con i processi di montaggio digitale NLE, gli effetti speciali digitali e i processi di post-produzione, i file immagine devono essere solidi per mantenere la qualità anche dopo molteplici modifiche e salvataggi. Le videocamere digitali per il cinema Canon EOS C500 e EOS C300PL offrono immagini di qualità incredibilmente alta con il loro codec 4:2:2 MXF Full HD o YCC 2K, creando file digitali sufficientemente solidi per lavori di post-produzione di alto livello.